BONUS IDRICO EMERGENZIALE PER GLI UTENTI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

...

21/07/2020

In attuazione: - della Deliberazione di E.G.A.S (Ente di Governo dell’Ambito Sardegna) n. 23 del 8 luglio 2020 con la quale sono state approvate le modalità operative di applicazione del regolamento per l’attribuzione del bonus idrico emergenziale per gli utenti del servizio idrico integrato;

- della Determinazione n°147 del 21/07/2020 con la quale si è proceduto al recepimento degli atti emanati da Egas e all’approvazione del presente avviso per l’individuazione dei beneficiari;

Si Informa che è possibile presentare domanda per il Bonus in argomento, entro il giorno 30 settembre 2020 ore 13:00. Si fa espresso rinvio alla lettura del regolamento sulle agevolazioni tariffarie a carattere sociale di cui all’allegato “A” alla deliberazione di EGAS n. 23 del 8 Luglio 2020.

Si Informa che è possibile presentare domanda per il Bonus in argomento, entro il giorno 30 settembre 2020 ore 13:00. Si fa espresso rinvio alla lettura del regolamento sulle agevolazioni tariffarie a carattere sociale di cui all’allegato “A” alla deliberazione di EGAS n. 23 del 8 Luglio 2020.

  1. REQUISITI DI AMMISSIONE AL BONUS EMERGENZIALE.

Sono ammessi alla misura denominata BONUS Emergenziale i nuclei familiari titolari di utenze dirette o residenti in un'utenza indiretta che appartengono alla tipologia “Uso Domestico residente” che:

  • siano residenti presso uno dei comuni gestiti da Abbanoa SpA;
  • abbiano un contratto di fornitura del servizio idrico integrato;
  • abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 15.000,00 euro;
  • abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 20.000,00 euro nel caso di nuclei con almeno 3 figli a carico (famiglia numerosa);
  • siano in particolari condizioni di vulnerabilità economica a causa della sospensione/riduzione dell'attività lavorativa in attuazione delle misure di contenimento adottate per ridurre il contagio da Covid-19.

Per gli utenti diretti che fanno richiesta, ai sensi della procedura prevista all'art. 5 del regolamento è richiesta la titolarità di un'utenza Domestica Residente, per almeno uno dei componenti il nucleo ISEE, e inoltre deve essere garantito il possesso dei seguenti requisiti:

  • la coincidenza della residenza anagrafica dell'intestatario del contratto di fornitura idrica con l'indirizzo di fornitura del medesimo contratto;
  • la coincidenza del nominativo e del codice fiscale dell'intestatario del contratto di fornitura idrica con il nominativo di un componente il nucleo ISEE.

Per gli utenti indiretti, deve essere garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l'indirizzo della fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce, ovvero che l'indirizzo di residenza anagrafica del richiedente sia riconducibile all'indirizzo di fornitura dell'utenza condominiale o aggregata.

Il nucleo ISEE in condizioni di disagio economico sociale ha diritto al BONUS Emergenziale con riferimento ad un solo contratto di fornitura.

  1. TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA.

Gli utenti del servizio idrico integrato in possesso dei requisiti devono presentare istanza di ammissione, debitamente compilata e sottoscritta, indirizzata al Comune di Semestene – Ufficio Servizi Sociali entro e non oltre il giorno 30 settembre 2020.

All'istanza di ammissione, presentata mediante l'utilizzo del modulo allegato, devono essere allegati OBBLIGATORIAMENTE:

a) un documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;

b) una bolletta a cui si riferisce l’utenza;

c) copia del documento l’ISEE CORRENTE in corso di validità alla data di presentazione della domanda.

La mancata presentazione entro i termini predetti renderà nulla la richiesta.

  1. MODALITÀ DI INDIVIDUAZIONE DEGLI IDONEI E BENEFICIARI E EROGAZIONE DEL BONUS EMERGENZIALE.

Il Comune di Semestene prende in carico le domande pervenute dagli utenti del servizio idrico integrato residenti nel territorio di propria competenza e procede alla verifica dei requisiti di ammissione al BONUS emergenziale, ovvero:

  1. il rispetto della soglia ISEE CORRENTE;
  2. la residenza del richiedente presso il punto di fornitura indicato in bolletta o ad esso riconducibile;
  3. la natura residenziale della fornitura indicata in bolletta (tariffa Domestico Residente o Condominiale);
  4. l'’appartenenza del soggetto richiedente al nucleo familiare ISEE dell’intestatario della fornitura (in caso di utenza diretta o indiretta).

A conclusione dell'istruttoria, il Comune di Semestene approva con proprio provvedimento l’elenco provvisorio degli idonei e beneficiari residenti presso il proprio territorio e provvede alla pubblicazione dello stesso all'albo pretorio on line . Decorsi i termini di pubblicazione, il Comune redige l'elenco dei beneficiari definitivo, che avrà cura di trasmettere all'EGAS unitamente all'atto di approvazione entro il giorno 2 novembre 2020. Successivamente, l'EGAS recepisce gli elenchi degli idonei e beneficiari trasmessi dai comuni e, con propria determinazione dirigenziale, ne prende atto e comunica le risultanze al Gestore al quale spetta il compito di erogare l'agevolazione tariffaria agli aventi diritto.

  1. DETERMINAZIONE DEL BONUS EMERGENZIALE.

L’importo del BONUS Emergenziale spettante a ciascun beneficiario è pari a € 50,00 per ogni componente il nucleo familiare.

  1. EROGAZIONE DEL BONUS EMERGENZIALE.

Il Gestore eroga, il BONUS Emergenziale agli utenti diretti e indiretti, nella prima bolletta utile. L’importo del BONUS Emergenziale per l’utente diretto deve essere opportunamente segnalato ed individuabile nella bolletta ed abbatte il valore dell’importo complessivo risultante, mentre per l’utente indiretto sarà evidenziato in apposita comunicazione.

In particolare per l’utenza diretta l’erogazione avverrà evidenziando in bolletta:

a. gli importi derivanti dall’applicazione della tariffa Domestico Residente;

b. l’importo del BONUS Emergenziale erogato ai sensi del presente Regolamento per la competenza della bolletta;

c. l’importo residuo da pagare, come differenza tra i due precedenti.

  1. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI.

Tutti i dati personali di cui le Amministrazioni Comunali, l’EGAS e il Gestore verranno in possesso in occasione del presente procedimento saranno trattati nel rispetto del D.lgs. n. 196/2003 “Codice in Materia di protezione dei dati personali” e s.m.i., e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).