Stemma araldico e gonfalone

...

Il Sindaco e tutta l'Amministrazione Comunale sono lieti di presentare a tutta la cittadinanza lo stemma Araldico che da oggi sarà testimone del sentimento di unità dei valori, e dello spirito di appartenenza alle nostre radici.
Con deliberazione di Consiglio l'Amministrazione, affidatasi ad un araldista specializzato, ha attivato l'iter burocratico presso l'ufficio onorificenze e araldica del dipartimento del cerimoniale di Stato, teso ad ottenere la concessione di stemma e gonfalone.
Le bozze grafiche proposte, dopo una attenta valutazione della commissione araldica, sono state giudicate conformi alle leggi araldiche. Quindi lo Stemma e il Gonfalone sono stati concessi al Comune di Semestene con Decreto Ministeriale del 11 maggio 2009 firmato dal Presidente della Repubblica e dal Presidente del Consiglio, e successivamente il 21 luglio 2009, registrati presso l'archivio storico araldico.
I simboli scelti per costruire lo stemma, vogliono rimarcare i caratteri fondamentali della comunità che trova riscontro nelle antiche tradizioni religiose e nel profondo legame con la terra, fonte primaria di sussistenza in passato per i nostri antenati; di tale legame si trova conferma nel nome stesso del paese "Semestene" che proviene dall'uso comune della frase tipica pronunciata fra i contadini del nostro territorio: "semes tenese?" "hai dei semi?". E ancora si vuole ricordare l'attaccamento alle tradizioni religiose, rappresentato dalla croce, che allude alle 4 chiese (S. Giusta - S. Michele - S. Pietro di Alchennero e S. Nicola di Truddas) che, viste dall'alto formano una croce "miracolosa" che, stando alle credenze popolari avrebbero preservato il paese dalle micidiali pestilenze; da quì venne l'usanza di percorrere in processione il tratto che collegava le quattro chiese partendo dalla chiesa di Santa Giusta, S. Nicola, S. Michele e San Pietro.
 
STEMMA: di azzurro, al covone di grano, legato di verde, sormontato dalla croce scorciata, d'oro; il tutto alla bordatura di rosso. Ornamenti esteriori da Comune.
GONFALONE: drappo di giallo con la bordatura di azzurro, riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento.